Il musical è replicabile da parrocchie o privati senza pagare alcun diritto d'autore
ma i testi non devono essere modificati.
E' il terzo musical ideato e realizzato dalla Confraternita del Santissimo Rosario della nostra Parrocchia.
Anche questa, come le precedenti rappresentazioni, si muove sui sentieri verosimili della storia, con le ali della fiaba e della fantasia, per investigare un punto ancora non chiarito a sufficienza dagli storici: Maria Santissima è mai stata a Roma? E, dove, e quando, è avvenuta l'Assunzione in Cielo di Maria Santissima? E come è avvenuta? E' quanto si chiederà tra poco il personaggio chiave della rappresentazione, un archeologo, sulle tracce di Maria Santissima alle soglie del Suo Ultimo Mistero: l'Assunzione e la Coronazione a Regina degli Angeli e dei Santi.
L'ultimo Mistero di Maria vuole essere una rivisitazione mistica del quarto e quinto Mistero Glorioso del Rosario, per contemplare l'Assunzione al Cielo e il Glorioso Trionfo di Maria SS. in Cielo, come Regina degli Angeli e dei Santi, e Madre dell'umanità: e, per onorare il nostro Santo Patrono San Luca, abbiamo voluto, forse per la prima volta in un musical, raccontare uno scorcio della sua vita.
L'ambientazione del musical è a Roma, nella Basilica di Santa Maria Maggiore e i suoi sotterranei pieni di mistero e di fascino, che custodiscono una casa che ha lo stesso perimetro della Basilica, che è stata interrata, e contiene misteriosi palindromi cristiani.
Come trama della storia ci siamo ispirati ad un misterioso quadro del XV secolo del Balducci, che sta a Roma nella Chiesa di San Giovanni Battista dei Fiorentini a via Giulia, che raffigura Maria Santissima, che detta a San Luca il Suo Vangelo, alla presenza di San Paolo, in una casa che sembrerebbe essere proprio della Città di Roma, dove San Paolo evangelizzava insieme a San Luca. Per i testi teologici, ci siamo ispirati alle apparizioni della Madonna del Rosario al Beato Alano della Rupe, fondatore della nostra Confraternita.